Corso del Museo Statale Tattile Omero “Accessibilità ai beni culturali”

10/04/2014

Corso di formazione sull'accessibilità ai beni culturali - Undicesima edizione, Anno 2014.

ANCONA - Museo Statale Tattile Omero

Si conferma un corso d'eccezione quello proposto dal Museo Omero di Ancona sul tema dell'accessibilità ai beni culturali. Giunto all'undicesima edizione il corso ha formato in questi anni circa 1.000 professionisti provenienti da tutta Italia, fra operatori museali, educatori, docenti di sostegno e guide turistiche. Professionisti che hanno riportato nelle loro rispettive realtà lavorative strumenti e metodi indicati dal Museo Omero per rendere l'educazione artistica ed estetica accessibile a non vedenti e ipovedenti: parliamo degli attuali percorsi accessibili ai Musei Vaticani, alla Galleria Borghese, a Palazzo Vecchio e Palazzo Strozzi di Firenze, etc.

Anche quest'anno il corso, che si svolge dal 10 al 12 aprile, ha registrato il tutto esaurito con provenienze dei corsisti dalle Soprintendenze di Roma e Gradara,  da Musei lombardi e toscani, da associazioni di Milano, Brescia, Potenza e ancora da Napoli, Bologna e Palermo; oltre 200 partecipanti, tra iscritti e docenti. Secondo una collaudata formula il corso è diviso in due moduli  "I modulo: L'accessibilità al patrimonio museale e l'educazione artistica ed estetica delle persone con minorazione visiva", "II modulo: Beni culturali e turismo: come renderli accessibili alle persona sorde".

L'ambito internazionale: dopo il Louvre e la Città della scienza di Parigi, il Museo tiflologico di Madrid e il Museo di Belle Arti di Budapest e molti altri delle precedenti edizioni, quest'anno   l'apporto scientifico internazionale viene dal British Museum di Londra, con l'intervento di  Jane Samuels - Access and Equality Manager del British, che riporterà con una testimonianza diretta la sua esperienza professionale.

Fra i relatori  gli esperti del Museo Omero, come il Presidente Aldo Grassini, e Andrea Sòcrati, esponenti del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mariagrazia Bellisario Dirigente - Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee - Servizio V architettura e arte contemporanee e Gianfranca Rainone Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale - Coordinatore del Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio, MIBACT) e del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Patrizia De Socio Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e l'Autonomia Scolastica), Loretta Secchi del Museo Tattile di Pittura antica e moderna Anteros di Bologna, Sara Mancini per la Galleria Borghese di Roma, Paolo De Cecco della Lega del Filo d'Oro di Osimo, la tiflologa Nicoletta Grassi.

Programma completo del corso www.museoomero.it/main?p=corsi_accessibilita_2014